Benedetta De Luca è nata a Salerno, ha 34 anni ed è laureata in Giurisprudenza con una tesi sui diritti delle persone con disabilità e Costituzione. Abilitata alla professione di avvocato ma, per scelta, non esercita. Gran parte del suo lavoro e del suo background sono incentrati sul valore della diversità e sulle strategie di inclusione, argomenti che vive sulla sua pelle d a sempre, essendo nata con una disabilità motoria causata da una malattia rara. È una delle prime fashion influencer e, attraverso i suoi canali social, Instagram in particolare, vuole rivoluzionare l’immaginario collettivo legato alla disabilità, alla bellezza e alla moda, soprattutto perché, in quanto donna con disabilità si è sentita , purtroppo, troppo spesso vittima di una multidiscrimazione. Ad oggi ricopre il ruolo di Gender and Inclusion Editor – il primo in Italia-  per The Wom , il suo ruolo consiste nell’essere  un riferimento editoriale per tutte le tematiche relative a parità di genere, valorizzazione e realizzazione femminile e, appunto, di Diversity&Inclusion. Da poco ha raccontato la sua storia attraverso il suo primo libro: “Una vita da Sirenetta”, edito da Sperling&Kupfer, al centro la figura della sirenetta, una creatura delle fiabe che le ha insegnato ad amare se stessa e ad aiutare gli altri per dar valore alla propria unicità.

Categorie: