Calciatrice di nascita, economista per passione. Lo sport agonistico viene accostato fin dai primi anni ad una forte passione per l’economia e ad una spiccata tendenza internazionale. All’età di 21 anni, Diletta ha già vissuto, studiato e fatto ricerca in 3 continenti diversi. A 22 anni atterra alla Banca Centrale Europea, vedendo in Francoforte il giusto compromesso tra internazionalità e crescita dove tutt’ora, tra analisi economiche e partite di calcio, asseconda le due grandi passioni che l’hanno accompagnata fin da bambina.

Categorie: